Via di collegamento tra la “Padania” e la Tuscia durante il regno longobardo in Italia, con la cacciata dei Longobardi e l’avvento dei Franchi la via divenne, per l’epoca, una grande arteria di comunicazione da Canterbury (Inghilterra del sud) a Roma.

La via Francigena nel lago di Bolsena e alta Tuscia —————-https://platform.twitter.com/widgets/tweet_button.06c6ee58c3810956b7509218508c7b56.en.html#dnt=false&id=twitter-widget-0&lang=en&original_referer=http%3A%2F%2Fwww.meteomarta.altervista.org%2Fportale%2Fla-francigena&size=m&text=La%20via%20Francigena%20nel%20lago%20di%20Bolsena%20e%20alta%20Tuscia%20%7C%20Meteo%20Marta.it&time=1620026380653&type=share&url=http%3A%2F%2Fwww.meteomarta.altervista.org%2Fportale%2Fla-francigena http://www.facebook.com/plugins/like.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmeteomarta.it&width=450&height=21&colorscheme=light&layout=button_count&action=like&show_faces=false&send=false https://apis.google.com/se/0/_/+1/fastbutton?usegapi=1&hl=it&origin=http%3A%2F%2Fwww.meteomarta.altervista.org&url=http%3A%2F%2Fwww.meteomarta.altervista.org%2Fportale%2Fla-francigena&gsrc=3p&ic=1&jsh=m%3B%2F_%2Fscs%2Fapps-static%2F_%2Fjs%2Fk%3Doz.gapi.it.Xv-7MInQfaY.O%2Fam%3DAQ%2Fd%3D1%2Fct%3Dzgms%2Frs%3DAGLTcCMQkH1b250SrSZ-dOg4GcJq8cEW2Q%2Fm%3D__features__#_methods=onPlusOne%2C_ready%2C_close%2C_open%2C_resizeMe%2C_renderstart%2Concircled%2Cdrefresh%2Cerefresh&id=I0_1620026379739&_gfid=I0_1620026379739&parent=http%3A%2F%2Fwww.meteomarta.altervista.org&pfname=&rpctoken=33635559 La via Francigena Via di collegamento tra la “Padania” e la Tuscia durante il regno longobardo in Italia, con la cacciata dei Longobardi e l’avvento dei Franchi la via divenne, per l’epoca, una grande … Leggi tuttoVia di collegamento tra la “Padania” e la Tuscia durante il regno longobardo in Italia, con la cacciata dei Longobardi e l’avvento dei Franchi la via divenne, per l’epoca, una grande arteria di comunicazione da Canterbury (Inghilterra del sud) a Roma.

Posted on

Candidatura.

Buongiorno Signori  tramite la  Direzione della Prefettura di Torino chiedo al Sig. Presidente Mattarella di ottenere l’ onorificenza di Cavalierato,valutando  la mia vita lavorativa a contatto con i cittadini Italiani. Un cordiale saluto Ersilio Teifreto 14 DICEMBRE 2020 http://www.enaip.it/chi-siamo/la-nostra-storia.html Ersilio Teifreto Sono figlio di Antonio … Leggi tuttoCandidatura.

Posted on

Fanpage AFAA

2 VIAGGIMETE DI VIAGGIOITALIALONDRAATTIVITÀMAREMONTAGNAPIANIFICARE IL VIAGGIO COMMENTACONDIVIDI128Saint-Antoine-l’Abbaye, un gioiello medievale in Francia Saint-Antoine-l’Abbaye è considerato uno dei borghi più belli di Francia. Fiore all’occhiello è la meravigliosa abbazia di Sant’Antonio Abate, un gioiello dell’architettura gotica.FRANCIAATTRAZIONI CULTURALI 23 GENNAIO 2017 02:57di Angela Patrono in foto: Portale … Leggi tuttoFanpage AFAA

Posted on

Rel. Carla Bartolozzi. Politecnico di Torino. Il convento di Sant’Antonio di Ranverso. Ipotesi di restauro.

WebthesisBiblioteche d’ateneo Home Anno Soggetti Tesisti Relatori Corsi di laurea Classi di laurea Tesi meritorie Il convento di Sant’Antonio di Ranverso. Ipotesi di restauro Marta Cardinale, Roberto Varacalli Il convento di Sant’Antonio di Ranverso. Ipotesi di restauro. Rel. Carla Bartolozzi. Politecnico di Torino, NON SPECIFICATO, 2000Controlla … Leggi tuttoRel. Carla Bartolozzi. Politecnico di Torino. Il convento di Sant’Antonio di Ranverso. Ipotesi di restauro.

Posted on

Salvatore Sebaste nato a(Novoli di Lecce 1939 luogo dove si costruisce la Fòcara), pittore, scultore e incisore, da 50 anni vive a Bernalda (MT).

Salvatore Sebaste (Novoli di Lecce 1939), pittore, scultore eincisore.Consegue la maturità artistica all’Istituto d’Arte di Lecce e al Magistero di Belle Arti di Firenze. Si perfeziona, poi, nelle tecniche incisorie presso lo studio calcografi co di Mario Leoni, a Bologna.Vive a Bernalda (MT), in Corso … Leggi tuttoSalvatore Sebaste nato a(Novoli di Lecce 1939 luogo dove si costruisce la Fòcara), pittore, scultore e incisore, da 50 anni vive a Bernalda (MT).

Posted on

Un Salentino

Un salentino immagina come cambiò il rapporto del Torinese CarloLevi dopo il confinamento ad Aliano rimanendone intrappolato a vita. Pubblicato il 23/06/2011 da fondazioneterradotranto • 0 Comments di Alfredo Romano SECONDA PARTE: il colloquio col Nuto, l’amico più stretto di Pavese e protagonista del romanzo La luna e i falò. Il … Leggi tuttoUn Salentino

Posted on

Carlo Levi descrive la festa di Sant’Antonio Abate ad Aliano,

Tradizioni: “Maschere pastorali della Lucania arcaica” Tratto dal “Cammino di Puglia”: il Tratturo Regio Melfi Castellaneta e la via Appia (testi di Antonio Bavusi – Itinerario GIS Vito L’Erario) Home/Siroi/Studi/Maschere pastorali della Lucania arcaica “Venivano a grandi salti, e urlavano come animali inferociti, esaltandosi delle … Leggi tuttoCarlo Levi descrive la festa di Sant’Antonio Abate ad Aliano,

Posted on

Autore: Ersilio Teifreto (Attivo dal 2013) proprietario e gestore dell’Associazione Virtuale senza scopo di lucro denominata A.S.A.R. Le origini del luogo di culto- Buttigliera Alta – e Rosta foto del pulpito all’interno della di Chiesa S. Antonio di Ranverso. Luogo e data di ripresa tratta dall’archivio del Monsignor Italo Ruffino : Buttigliera Alta e Rosta (TO), Italia, anno 1875/1899.

A.S.A.R amici di Sant’Antonio Abate di Ranverso. Piemonte Salvaguardia dei beni nella Chiesa di Ranverso in:  PULPITO Sei in: Home › Fotografie › Architettura – Buttigliera Alta – Rosta  Chiesa S. Antonio Abate di Ranverso – interno il pulpito, i cancelli, la via crucis. Edizioni News www.torinovoli. Descrizione Autore: Ersilio … Leggi tuttoAutore: Ersilio Teifreto (Attivo dal 2013) proprietario e gestore dell’Associazione Virtuale senza scopo di lucro denominata A.S.A.R. Le origini del luogo di culto- Buttigliera Alta – e Rosta foto del pulpito all’interno della di Chiesa S. Antonio di Ranverso. Luogo e data di ripresa tratta dall’archivio del Monsignor Italo Ruffino : Buttigliera Alta e Rosta (TO), Italia, anno 1875/1899.

Posted on

La vita di Carlo Levi un pensiero portente in terra di Lucania pieno di passioni contaminato dall’interazione con chi, da straniero, in questa rete è stato amorevolmente intrappolato, come Carlo Levi.

APRILE 2021 Ersilio Teifreto Da tre mesi passo le mie giornate di lavoro in compagnia di Carlo Levi, o meglio, passando e ripassando davanti a una quarantina dei disegni che realizzò mentre era ricoverato in clinica per due interventi chirurgici per il distacco della retina … Leggi tuttoLa vita di Carlo Levi un pensiero portente in terra di Lucania pieno di passioni contaminato dall’interazione con chi, da straniero, in questa rete è stato amorevolmente intrappolato, come Carlo Levi.

Posted on