Ranverso comitato di vigilanza previsto dalla legge (art. 14),

Posted on

Le devo una precisazione, che mi era sfuggita leggendo solo velocemente lo statuto… e di cui mi scuso: come vede, non sono perfetto, non ho tutte le risposte, ma soprattutto non ho tempo di stare dietro a tutto… C’è ancora il comitato di vigilanza previsto dalla legge (art. 14), in cui un membro è nominato dall’Ordinario di Torino… ma non so se il Vescovo lo abbia designato: da quando sono io in cancelleria, non mi risulta, ma trattandosi di una designazione da parte del Vescovo può non essere passata dal mio ufficio… Chiedete al Vescovo che lo nomini… o chiedetelo al referente regionale per la tutela dei beni ecclesiastici (o qualcosa di simile…), don Gianluca Popolla della Diocesi di Susa… Certo non credo che, anche qualora ci fosse questo membro nel comitato di vigilanza, ci siano delle significative novità nella gestione di Sant’Antonio di Ranverso, visti i compiti affidati a quel comitato…