Furono i primi  discendenti di Sant’Antonio di Ranverso quando tra Avigliana e Rivoli, imperversava un’epidemia di “fuoco sacro” nella storia appare una Benefattrice ricca marchesa di Avigliana tra i vincoli per la costruzione dell’Ospedale Precettoria obbligò di ingrandire la piccola Chiesetta dove i devoti e malati si recavano per chiedere la grazia e la guarigione a Sant’Antonio Abate  . Mentre i nobili  discendenti delle reliquie portate alla Motte Saint Didier attribuiscono ai nobili Gaston e Guérin de la Valloire, padre e figlio, che insieme ad alcuni compagni si impegnarono per assistere i pellegrini che si presentavano per una grazia nella piccola  chiesa di Saint-Antoine l’Abbaye.

Stemma Motte Saint Didier 2. Le origini: da fraternità laica a ordine canonicale Le spoglie del santo, secondo la tradizione, trovarono collocazione in una chiesa di proprietà dello stesso Jocelin, e divennero presto un’attrattiva per i pellegrini28. Secondo l’Inventaire, Jocelin avrebbe per lungo tempo ritardato … Leggi tuttoFurono i primi  discendenti di Sant’Antonio di Ranverso quando tra Avigliana e Rivoli, imperversava un’epidemia di “fuoco sacro” nella storia appare una Benefattrice ricca marchesa di Avigliana tra i vincoli per la costruzione dell’Ospedale Precettoria obbligò di ingrandire la piccola Chiesetta dove i devoti e malati si recavano per chiedere la grazia e la guarigione a Sant’Antonio Abate  . Mentre i nobili  discendenti delle reliquie portate alla Motte Saint Didier attribuiscono ai nobili Gaston e Guérin de la Valloire, padre e figlio, che insieme ad alcuni compagni si impegnarono per assistere i pellegrini che si presentavano per una grazia nella piccola  chiesa di Saint-Antoine l’Abbaye.

Posted on

Interno della Chiesa di Sant’Antonio Abate di Ranverso Classificazione foto Ersilio Teifreto.Luogo e data della ripresa: Buttigliera Alta- Rosta (TO), Italia, 01/01/1875 – 31/12/1899.

 LombardiaBeniCulturali Beni Culturali Storia e Documenti Luoghi della Cultura In evidenza Approfondimenti Notizie Sei in: Home › Fotografie › Architettura – Buttigliera Alta – Rosta  Chiesa S. Antonio Abate di Ranverso – interno Edizioni Istituto Italiano d’Arti Grafiche Descrizione Autore: Edizioni Istituto Italiano d’Arti Grafiche (Attivo dal 1873), proprietario dell’originale Luogo … Leggi tuttoInterno della Chiesa di Sant’Antonio Abate di Ranverso Classificazione foto Ersilio Teifreto.Luogo e data della ripresa: Buttigliera Alta- Rosta (TO), Italia, 01/01/1875 – 31/12/1899.

Posted on

Jean de Montchenu, cellerario (cioè amministratore) della Precettoria (abbazia) dal 1470 al 1497 (un suo omonimo aveva rivestito la medesima carica dal 1430 al 1458).

  Jean con Antonio Abate  Descrizione del sito: La chiesa, inizialmente costruita in stile romanico, in seguito alle trasformazioni subite ha assunto forme gotiche, che culminano nel gotico tardo dell’ultimo intervento. La facciata attuale, che risale al XV secolo, è a capanna e presenta tre portali … Leggi tuttoJean de Montchenu, cellerario (cioè amministratore) della Precettoria (abbazia) dal 1470 al 1497 (un suo omonimo aveva rivestito la medesima carica dal 1430 al 1458).

Posted on

1/3/85 Sant’Antonio di Ranverso Chiese, Fabbricati e Beni. Originale 1466.14.Novembre 28 Lettere dell’Abbate Generale del Monastero de’ Padri di Sant’Antonio di Ranverso a favore del Celerario di detta 29 21 Casa D. Gioanni De Romagnano per riscuotere le pensioni ad essi dovute sulle Precettorie di Cremona, e Fossano.

     1/3/85 Sant’Antonio di Ranverso Chiese, Fabbricati e Beni. Originale 1466.14.Novembre 28 Lettere dell’Abbate Generale del Monastero de’ Padri di Sant’Antonio di Ranverso a favore del Celerario di detta 29 21 Casa D. Gioanni De Romagnano per riscuotere le pensioni ad essi dovute sulle … Leggi tutto1/3/85 Sant’Antonio di Ranverso Chiese, Fabbricati e Beni. Originale 1466.14.Novembre 28 Lettere dell’Abbate Generale del Monastero de’ Padri di Sant’Antonio di Ranverso a favore del Celerario di detta 29 21 Casa D. Gioanni De Romagnano per riscuotere le pensioni ad essi dovute sulle Precettorie di Cremona, e Fossano.

Posted on

CHIESA DI S. ANTONIO DI RANVERSO – Pervenuta all’Or- dine per Bolla di Pio VI del 17 dicembre 1776. Medianti però alcune riserve a favore della Sede Apostolica per la Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso..

Parte Quinta: Istituti di Culto – Fondazione Ordine Mauriziano www.ordinemauriziano.it › sites › default › files › Paol… PDF CHIESA PARROCCHIALE DI STAFFARDA — Eretta in Com– menda ed … Gregorio XVI. CHIESA DI S. ANTONIO DI RANVERSO – Pervenuta all’Or- dine per Bolla di Pio VI del 17 dicembre 1776. … per Bolla del 5 luglio 1558 di Papa … Leggi tuttoCHIESA DI S. ANTONIO DI RANVERSO – Pervenuta all’Or- dine per Bolla di Pio VI del 17 dicembre 1776. Medianti però alcune riserve a favore della Sede Apostolica per la Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso..

Posted on

Restano riserve a favore della Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso per la Sede Apostolica. Inoltre gli commette di uniformarsi e di far continuare il Divin Culto nella chiesa di Sant’Antonio di Torino (Ranverso) con la doverosa degenza, l’Ordine dei Santissimi Maurizio e Lazzaro Custodi dell’Abbazia . 1° DICEMBRE 1777

                         Dell’Intendenza Generale e dei Ministri Patrimoniali. 17 DICEMBRE 1776 Bolla Pontificia di Pio VI, di abolizione dell’Ordine Ospedaliero di Sant’Antonio di Vienne, e di unione dei suoi beni, diritti e proventi alla Religione … Leggi tuttoRestano riserve a favore della Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso per la Sede Apostolica. Inoltre gli commette di uniformarsi e di far continuare il Divin Culto nella chiesa di Sant’Antonio di Torino (Ranverso) con la doverosa degenza, l’Ordine dei Santissimi Maurizio e Lazzaro Custodi dell’Abbazia . 1° DICEMBRE 1777

Posted on

Shtoria na zona te Noule se chiama Lummarde (in it. “Lombarde”)  nc’iane shtati sicuru puru li Bizzantini, e lla proa ete ca Sant’Antoni ete nnu santu orientale e fora iddhri ca lu figgera canuscere a ddu nui.

   lummardu) – p’asempiu: autu. Spissu è diffìcili sapiri d’unni veni na nfruenza gàllica. Pò èssiri nurmanna, lummarda Shtoria[cancia | cancia la surgenti] Sicunnu nnu shtutiosu tetescu, lu Rohlfs, lu nume te lu paise ene te nna palora latina, novale, ca ole ‘ddice nna cosa comu “campu lassatu … Leggi tuttoShtoria na zona te Noule se chiama Lummarde (in it. “Lombarde”)  nc’iane shtati sicuru puru li Bizzantini, e lla proa ete ca Sant’Antoni ete nnu santu orientale e fora iddhri ca lu figgera canuscere a ddu nui.

Posted on

 Ci siamo rivolti al Sig. Massimiliano Teifreto  Interior Design esperto dello spazio abitativo, collaboratore  dell’Azienda Format Arredamenti  Trasformabili  di Venaria Reale (TO) dopo una prima consulenza ci ha consigliato come  orientarci per non  fare il passo più lungo della gamba mettendoci a conoscenza e illustrandoci l’arredamento trasformabile adatto alle piccole case.

   Max l’Esperto dello Spazio Abitativo. Una giovane  coppia descrive l’esperienza nella scelta della metratura della nuova casa più adatta alle reali possibilità economiche. Ci siamo rivolti al Sig. Massimiliano Teifreto  Interior Design esperto dello spazio abitativo ridotto collaboratore  dell’Azienda Format Arredamenti e Camerette Trasformabili con … Leggi tutto Ci siamo rivolti al Sig. Massimiliano Teifreto  Interior Design esperto dello spazio abitativo, collaboratore  dell’Azienda Format Arredamenti  Trasformabili  di Venaria Reale (TO) dopo una prima consulenza ci ha consigliato come  orientarci per non  fare il passo più lungo della gamba mettendoci a conoscenza e illustrandoci l’arredamento trasformabile adatto alle piccole case.

Posted on