Comune di Buttigliera. Bianchi Bartolomeo”, economo della Sacra religione dei SS. Maurizio e Lazzaro.

“Provincia di Torino. Comune di Buttigliera. Bianchi Bartolomeo”, economo della Sacra religione dei SS. Maurizio e Lazzaro. Fondo nella regione Collatti e Colleretto. An Entity of Type : uod rdf:type oad:uod rdfs:label “Provincia di Torino. Comune di Buttigliera. Bianchi Bartolomeo”, economo della Sacra religione dei SS. … Leggi tuttoComune di Buttigliera. Bianchi Bartolomeo”, economo della Sacra religione dei SS. Maurizio e Lazzaro.

Posted on

Luisa Mensi maestra arredatrice sella statua di Sant’Antonio Abate, scultura lignea (XIV sec.),nella Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso, Rosta (To). Proprietà dell’Ordine Mauriziano di Torino.

CURRICULUM VITAE (unito.it)   Luisa Mensi – Giuliano Bartolomeo, “Parisina”, dipinto su tela (1861); – Paolo Ferroni, “Il patto di Faust”, dipinto su tela. – Plinio Nomellini, “Baci di sole”, dipinto su tela (1908), Museo Giannoni di Novara. Provenienti dalla Chiesa dei Santi Maurizio e … Leggi tuttoLuisa Mensi maestra arredatrice sella statua di Sant’Antonio Abate, scultura lignea (XIV sec.),nella Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso, Rosta (To). Proprietà dell’Ordine Mauriziano di Torino.

Posted on

Gli interventi sulla struttura della chiesa vanno dagli inizi del XII.la statua del Santo è databile a fine XIV secolo.

  Fase cronologica: L’aspetto odierno della chiesa è il risultato di numerosi ampliamenti, che, dopo la fondazione avvenuta alla fine del XII secolo, si sono succeduti a partire dal XIII secolo e che sono culminati nel XIV con la costruzione delle navate laterali, della cappella … Leggi tuttoGli interventi sulla struttura della chiesa vanno dagli inizi del XII.la statua del Santo è databile a fine XIV secolo.

Posted on

Abbazia di S, Antonio di Ranverso Monastero (To) L’antico Ospedale è quella dell’ospedale, che deriva il suo nome da “hospitaiae”, che in antico indicava un albergo con ristoro e possibilità di cura per i pellegrini.

Nel Medioevo viaggiare era un’avventura. Le strade erano poche, tra  le più frequentate quelle che portavano dal centro dell’Europa ai luoghi santi di pellegrinaggio, come Roma e Gerusalemme.  Quando non si poté più andare in Terra Santa per le invasioni turche, i pellegrini si dirigevano … Leggi tuttoAbbazia di S, Antonio di Ranverso Monastero (To) L’antico Ospedale è quella dell’ospedale, che deriva il suo nome da “hospitaiae”, che in antico indicava un albergo con ristoro e possibilità di cura per i pellegrini.

Posted on

Ranverso Nel 1990, mentre si costruiva l’autostrada del Frejus, in località La Perosa (poco oltre Sant’Antonio di Ranverso, in direzione Rivoli) vennero rinvenuti oltre 100 metri di un tracciato di strada basolata.

Home » Cultura » Val Susa. Tesori dissepolti, inscatolati, insabbiati Val Susa. Tesori dissepolti, inscatolati, insabbiati Il tormentato e folle rapporto tra archeologia e Grandi Opere di Barbara Debernardi La Valle di Susa, l’archeologia e le “grandi opere” sembrano avere un rapporto tanto antico quanto tormentato: già nel 1871, … Leggi tuttoRanverso Nel 1990, mentre si costruiva l’autostrada del Frejus, in località La Perosa (poco oltre Sant’Antonio di Ranverso, in direzione Rivoli) vennero rinvenuti oltre 100 metri di un tracciato di strada basolata.

Posted on

Guida Welcome Camerette come arredare una cameretta con piccolo spazio per fratello e sorella proposta dal nostro collaboratore Interior Design Massimiliano Teifreto competente dello spazio abitativo ridotto.

Esempio come arredare una piccola cameretta di 9mq. per due quando i genitori per ragioni economiche e vicinanza ai nonni non pensano ad un trasloco ma  richiedono una Consulenza all’esperto  che  ottimizzerà  ogni centimetro del loro  spazio già esistente in casa. A cura di Massimiliano … Leggi tuttoGuida Welcome Camerette come arredare una cameretta con piccolo spazio per fratello e sorella proposta dal nostro collaboratore Interior Design Massimiliano Teifreto competente dello spazio abitativo ridotto.

Posted on

Simboli Antoniani

    Almeno fin dal VI secolo, monaci anacoreti, provenienti dalla Tebaide, avrebbero gestito il ricetto, dove si curava il “fuoco sacro”, sito nell’uliveto della Colletta, il poggio fuori le mura della Porta di Tramontana. La Colletta, che dominava dall’alto il sito del “Lago” ospitante il Porto … Leggi tuttoSimboli Antoniani

Posted on