TURISMO TORINO PROVINCIA Il complesso abbaziale, con l’annesso quattrocentesco Ospedale della precettoria, è situato lungo il percorso della Via Francigena.

IT Toggle navigation HOME PRECETTORIA DI SANT’ANTONIO DI RANVERSO ABBAZIA Il complesso abbaziale, con l’annesso quattrocentesco Ospedale della precettoria, è situato lungo il percorso della Via Francigena. Tipico esempio dell’influsso gotico francese conserva un importante ciclo pittorico del ’400 di Giacomo Jaquerio. NORME DI SICUREZZA: … Leggi tuttoTURISMO TORINO PROVINCIA Il complesso abbaziale, con l’annesso quattrocentesco Ospedale della precettoria, è situato lungo il percorso della Via Francigena.

Posted on

Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso (Buttigliera Alta) Il complesso monastico di Sant’Antonio di Ranverso, sul tratto della Via Francigena

Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso (Buttigliera Alta) Il complesso monastico di Sant’Antonio di Ranverso, sul tratto della Via Francigena tra Rivoli e Avigliana, all’imbocco della Val di Susa, è uno dei più celebri esempi del gotico internazionale. In una cornice naturale ben conservata, il complesso … Leggi tuttoAbbazia di Sant’Antonio di Ranverso (Buttigliera Alta) Il complesso monastico di Sant’Antonio di Ranverso, sul tratto della Via Francigena

Posted on

I volontari virtuali senza confini titolari del gemellaggio virtuale tra Ranverso e Novoli avvalendoci delle fonti lasciate scritte dal  Monsignor Italo Ruffino.

  Noi volontari  senza confini titolari del gemellaggio virtuale tra Ranverso e Novoli nel 2013 avvalendoci delle fonti scritte lasciate dal  Monsignor Italo Ruffino esperto studioso della storia Antoniana  intendiamo  diffondere  attraverso i mezzi di comunicazione le  informazioni che sminuiscono la dignità della Chiesa di … Leggi tuttoI volontari virtuali senza confini titolari del gemellaggio virtuale tra Ranverso e Novoli avvalendoci delle fonti lasciate scritte dal  Monsignor Italo Ruffino.

Posted on

Premio

PREMIO CAMERETTE La ricerca ha coinvolto 1800 negozi commerciali , suddivise in oltre 80 settori dell’economia e un campione di 110.000 clienti italiani. Per quanto riguarda il settore ” Post vendita Assistenza ” è stato calcolato un Service Experience Score (SES), ovvero la percentuale media … Leggi tuttoPremio

Posted on

Nel 1776 fu abolito l’Ordine ecclesiastico di Sant’Antonio di Vienna (Francia) e passarono all’Ordine parte dei suoi beni, consistenti in fabbricati in Torino, nei tenimenti e nell’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso, uno dei monumenti d’arte più notevoli dell’antico Piemonte. La sua origine è attribuita ai monaci di Sant’Antonio venuti dalla Francia nel 1156 e la primitiva Chiesa sarebbe sorta, al tempo del beato Umberto III munifico benefattore dei monaci. La facciata della Chiesa è un singolare saggio dell’architettura del XIV e XV secolo con tre arcate a sesto acuto, in cotto, con artistici ed eleganti ornati. Staccato dalla  Chiesa vi sono i resti di un piccolo edificio che doveva servire da ospedaletto.

Nel 1776 fu abolito l’Ordine ecclesiastico di Sant’Antonio di Vienna (Francia) e passarono all’Ordine parte dei suoi beni, consistenti in fabbricati in Torino, nei tenimenti e nell’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso,  la Chiesa uno dei monumenti d’arte più notevoli dell’antico Piemonte. La sua origine è … Leggi tuttoNel 1776 fu abolito l’Ordine ecclesiastico di Sant’Antonio di Vienna (Francia) e passarono all’Ordine parte dei suoi beni, consistenti in fabbricati in Torino, nei tenimenti e nell’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso, uno dei monumenti d’arte più notevoli dell’antico Piemonte. La sua origine è attribuita ai monaci di Sant’Antonio venuti dalla Francia nel 1156 e la primitiva Chiesa sarebbe sorta, al tempo del beato Umberto III munifico benefattore dei monaci. La facciata della Chiesa è un singolare saggio dell’architettura del XIV e XV secolo con tre arcate a sesto acuto, in cotto, con artistici ed eleganti ornati. Staccato dalla  Chiesa vi sono i resti di un piccolo edificio che doveva servire da ospedaletto.

Posted on

Clei dalla A alla Z Giulio Manzoni Eugenio Foresti Luca Colombo

http://www.icoanet.it/wp-content/uploads/2015/05/Clei-dalla-A-alla-Z.pdf Nato nel 1952, laureato con lode nel 1976 in Architettura al Politecnico di Milano, ha collaborato con vari enti tra cui le Università di Milano e Pavia, la Biennale di Venezia, il Comprensorio 8 di Como, l’Intercomunale di Pordenone, il Casin di Campione e … Leggi tuttoClei dalla A alla Z Giulio Manzoni Eugenio Foresti Luca Colombo

Posted on

masso erratico di sant’antonio di ranverso un patrimonio archeologico – Collina morenica

un patrimonio archeologico – Collina morenica www.massierratici.it › wp-content › uploads › 2012/01 PDF alcuni massi erratici un supporto atto ad accogliere i segni lasciati … Masso erratico di forma sub-cilindrica, 7 x 3 metri, altezza fino a … questo celebre spostato? (PDF) Valore ambientale dei massi erratici e valutazione d … Leggi tuttomasso erratico di sant’antonio di ranverso un patrimonio archeologico – Collina morenica

Posted on

Pubblicato da reportingtheworldover da qui, il titolo di ‘precettoria’ con cui anche la Fondazione Ordine Mauriziano la identifica.Nel caso in questione, queste informazioni sono reperibili sul sito web dell’Ordine Mauriziano, dove nell’informare sugli orari e sulle possibilità di visita,si titola “Precettoria di Sant’Antonio Ranverso”.

Pubblicato da reportingtheworldover Mostra tutti gli articoli di reportingtheworldover 4 Comments ersilio teifreto maggio 15, 2019 alle 4:19 am Ricordiamo ai visitatori e pellegrini del terzo millennio che recandosi a Ranverso si entra in una Chiesa luogo sacro con Ex Voto si celebra la Messa, e … Leggi tuttoPubblicato da reportingtheworldover da qui, il titolo di ‘precettoria’ con cui anche la Fondazione Ordine Mauriziano la identifica.Nel caso in questione, queste informazioni sono reperibili sul sito web dell’Ordine Mauriziano, dove nell’informare sugli orari e sulle possibilità di visita,si titola “Precettoria di Sant’Antonio Ranverso”.

Posted on

La Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso L’edificio religioso, fondato alla fine del XII secolo, è stato fondato dall’ordine ospedaliero di Sant’Antonio di Vienne e nel corso del medioevo fu rimaneggiato più volte prima dell’ultimo e più decisivo intervento a completamento del complesso, negli anni ’30 del 1400: all’epoca il complesso comprendeva la precettoria, luogo di accoglienza e foresteria per i pellegrini, la chiesa e l’ospedale (di cui ora rimane solo la facciata), in cui i monaci antoniani di dedicavano alle cure dei malati di ignis sacer, il fuoco sacro.

       L’edificio religioso, fondato alla fine del XII secolo, è stato fondato dall’ordine ospedaliero di Sant’Antonio di Vienne e nel corso del medioevo fu rimaneggiato più volte prima dell’ultimo e più decisivo intervento a completamento del complesso, negli anni ’30 del 1400: all’epoca il … Leggi tuttoLa Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso L’edificio religioso, fondato alla fine del XII secolo, è stato fondato dall’ordine ospedaliero di Sant’Antonio di Vienne e nel corso del medioevo fu rimaneggiato più volte prima dell’ultimo e più decisivo intervento a completamento del complesso, negli anni ’30 del 1400: all’epoca il complesso comprendeva la precettoria, luogo di accoglienza e foresteria per i pellegrini, la chiesa e l’ospedale (di cui ora rimane solo la facciata), in cui i monaci antoniani di dedicavano alle cure dei malati di ignis sacer, il fuoco sacro.

Posted on

Ragazzi, vi mostro la bellissima foto che mi ha inviato Ersilio, uno dei volontari di un tratto delle via Reale poi via Francigena.

Il pellegrinaggio di solito veniva affrontato a piedi, da alcuni che volevano aumentare la loro penitenza a piedi nudi addirittura, ma in alcuni casi i più benestanti si potevano permettere un cavallo o meglio un asino. Erano in alcuni casi gli infermi che viaggiavano con … Leggi tuttoRagazzi, vi mostro la bellissima foto che mi ha inviato Ersilio, uno dei volontari di un tratto delle via Reale poi via Francigena.

Posted on