Masso erratico Noi volontari dell’associazione virtuale A.S.A.R amici di Sant’Antonio Abate di Ranverso segnaliamo le attenzioni rivolte al monumento di pietra posto all’ingresso della Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso.

Posted on

  

Noi volontari dell’associazione virtuale A.S.A.R amici di Sant’Antonio Abate di Ranverso segnaliamo le attenzioni rivolte al monumento di pietra posto all’ingresso della Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso, da testimonianze tramandate possiamo dire che: se il terreno intorno al masso venisse ispezionato potremmo trovarci di fronte ai resti di un cimitero come fece notare in vita Aldo Andreis custode dell’Abbazia mentre gli operai scavavano una buca  nella terra  di fronte alla Chiesa per posizionare la bombola del gas, furono investiti da esalazioni e trovarono anche resti di ossa. Il masso da noi viene costantemente pulito da cicche, vetri rotti, dall’erba crescente alla base e il muschio che invade le superfici, inoltre vigiliamo che i ragazzi non giochino arrampicandosi e potrebbero farsi male creando ulteriori danni a quelli già causati dagli agenti atmosferici che scavano le superfici di pietra dove  sono visibili dei sgretolamenti, per questi motivi secondo noi il masso avrebbe bisogno di un restauro, anche i mattoni pieni che reggono il  basamento corrosi dal tempo si staccano e  vengono trasportati via quando piove..