Fondazioneterradotranto Ersilio Teifreto ha detto: 12/04/2017 @ 15:59 Ciao Sergio te lo dice il tuo amico Ersilio di ToriNovoli come chiamiamo il giorno della Pasquetta,, “nui ticimu la Pascareddhra”, sergionotario ha detto: 12/04/2017 @ 10:59 Caro Armando, un’altra parola ci accomuna la Pasqua, come per voi salentini, anche per noi piemontesi si chiama “Pasca”.

Posted on

3 Commenti a Pasqua: l’uovo non sorprende più …

  1. Caro Armando, un’altra parola ci accomuna la Pasqua, come per voi salentini, anche per noi piemontesi si chiama “Pasca”. Non so come chiamate il giorno di Pasquetta, giorno della merenda nei prati,, per noi è “Ël Lunes dl’Angel” (“Il Lunedì dell’Angelo”). Ne approfitto per fare gli auguri a te, a tua moglie e a “Fondazione Terra d’Otranto” e a tutto il popolo Salentino!

    . Sergio Notario

  2. Ciao Sergio te lo dice il tuo amico Ersilio di ToriNovoli come chiamiamo il giorno della Pasquetta,, “nui ticimu la Pascareddhra”, Armando scusa forse ti ho preceduto? invece Pasqua possiamo dire Pasca come a Torino oppure in latino Pascha,
    una buona Pasqua a voi e le vostre famiglie
    Ersilio Teifreto