Max Camerette insignita della menzione d’onore Premio Chiave a Stella in ricordo di Primo Levi..Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l.

Premio Chiave a stella dedicato alle eccellenze imprenditoriali

SCADENZA
30 giugno 2017

Archiviato

SCADENZA30 giugno 2017

PROGRAMMA DI RIFERIMENTO

OBIETTIVOSono aperte le candidature per il premio “Chiave a stella” 2017, che verrà attribuito a due aziende del Piemonte che si sono contraddistinte per la capacità di esprimere e coniugare innovazione e tradizione, nonché per l’eccellenza del proprio prodotto e la valorizzazione del territorio in Italia e all’estero.

Il Premio “Chiave a Stella” è promosso da API Torino, Fondazione Magnetto e il quotidiano la Repubblica, in collaborazione con UniCredit, la Camera di commercio di Torino, Unioncamere Piemonte e Confapi Piemonte e con il supporto scientifico del Politecnico di Torino e della Scuola di Management e Economia dell’Università degli Studi di Torino.

Sono previste due classi di premio:

1. la prima per le aziende con un fatturato fino a tre milioni,

2. la seconda per quelle fino ai 25 milioni di euro.

DESCRIZIONESono aperte le candidature per il premio “Chiave a stella” 2017, che verrà attribuito a due aziende del Piemonte che si sono contraddistinte per la capacità di esprimere e coniugare innovazione e tradizione, nonché per l’eccellenza del proprio prodotto e la valorizzazione del territorio in Italia e all’estero.

Il Premio “Chiave a Stella” è promosso da API Torino, Fondazione Magnetto e il quotidiano la Repubblica, in collaborazione con UniCredit, la Camera di commercio di Torino, Unioncamere Piemonte e Confapi Piemonte e con il supporto scientifico del Politecnico di Torino e della Scuola di Management e Economia dell’Università degli Studi di Torino.

Sono previste due classi di premio:

1. la prima per le aziende con un fatturato fino a tre milioni,

2. la seconda per quelle fino ai 25 milioni di euro.

AZIONI FINANZIATEIl premio prevede:


la consegna dell’opera scultorea “Chiave a Stella” edizione 2017 in occasione di un evento pubblicoche si terrà a novembre 2016;

-la visibilità sul quotidiano “La Repubblica”;

-la possibilità di utilizzare il logo del Premio sulla propria carta intestata.

Inoltre, il Premio mette a disposizione delle imprese vincitrici i seguenti servizi:

assistenza personalizzata sull’innovazione: il sistema camerale (Unioncamere Piemonte e Camera di
commercio di Torino) mette a disposizione un nuovo servizio di assistenza personalizzata volto a
migliorare le capacità di gestione dell’innovazione attraverso la misurazione della performance
dell’azienda in termini di innovazione, la redazione di un report di benchmarking e di un piano di azione
per migliorare le potenzialità e superare le criticità, monitorato e supportato dai referenti camerali. Ilservizio è gratuito;


supporto per la costruzione del bilancio integrato, ossia la possibilità di avvalersi della
collaborazione del Dottorato di Business and Management dell’Università degli Studi di Torino, per laredazione del bilancio integrato.

Tutte le imprese che partecipano potranno usufruire gratuitamente per il 2017 di un “pacchetto di servizi”
messo a disposizione dai partner del Premio, pensato per sostenere l’impresa nella creazione di valore
aggiunto, sotto molteplici profili, mettendo a sua disposizione l’esperienza maturata dai partner delPremio nei rispettivi ambiti di competenza.. Il pacchetto dei servizi prevede:


plafond complessivo da parte di UniCredit di 40 milioni di euro destinati a finanziare la crescita
dell’impresa (investimenti, circolante, internazionalizzazione, etc). Le aziende interessate, all’interno del
link di partecipazione al premio, potranno dare il proprio assenso ad essere contattate da un FunzionarioUniCredit, allo scopo dedicato.


servizi per l’innovazione: accesso ai servizi del sistema camerale (Unioncamere Piemonte e Camera
di commercio di Torino) nell’ambito delle attività e dei canali della rete internazionale EEN (EnterpriseEurope Network), volti a favorire la partecipazione delle piccole e medie imprese ai bandi europei:

a)pre-screening progettuale nell’ambito del programma Horizon 2020-Strumento PMI;

b)
ricerca partner per partecipazione a bandi europei di ricerca e innovazione, diffusione di offerte ericerche di tecnologie;

c)
valutazione dei bisogni tecnologici con visita presso l’azienda; prima consulenza in materia diproprietà intellettuale.


trasferimento tecnologico: il Politecnico di Torino metterà a disposizione, tramite l’Area
Trasferimento Tecnologico e Relazioni con l’Industria, i propri servizi di “matching tecnologico” al fine di
supportare le imprese nell’individuazione di tecnologie e/o competenze utili per l’innovazione di processo o diprodotto, tra quelle disponibili all’interno degli 11 Dipartimenti e più di 250 gruppi di ricerca.

È discrezione della Commissione Tecnica del Premio riservarsi la possibilità di conferire ulteriori
riconoscimenti alle imprese candidate che si mostreranno meritevoli di menzione, anche al di fuori deiparametri di fatturato.

In particolare, in questa edizione del Premio la Commissione Tecnica valuterà con interesse le candidature
da parte di imprese che di recente abbiano avviato investimenti economicamente rilevanti, finalizzati
all’introduzione in azienda di tecnologie emergenti, non ancora consolidate né diffuse nel proprio settoredi appartenenza. Altrettanto interesse sarà rivolto all’imprenditorialità straniera in Piemonte.

CHI PUO’ PARTECIPARE
Il Premio è aperto a tutte le Piccole e Medie Imprese piemontesi con un fatturato compreso tra i 500.000e i 25 milioni di euro.

ENTITA’ CONTRIBUTOA tutte le imprese che partecipano all’iniziativa viene data la possibilità di usufruire di un plafond di 40 milioni di euro messo a disposizione da Unicredit per investimenti legati allo sviluppo della produzione e dell’innovazione.

COME PARTECIPARE
La candidatura dovrà essere presentata dalle imprese mediante la stesura di un testo che racconti la
“storia d’impresa”. Il format “storia d’impresa” è disponibile sul sito di API Torino www.apito.it e dovrà esserecompilato e inviato entro il 30 giugno 2017

PAESI AMMISSIBILI

REFERENTENULL

SITO WEBNULL

FORMULARI E DOCUMENTIBando

Pagina web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali. – NULL

CODICE AUTORE16/05/2017_CAD

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d’autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d’autore e di proprietà intellettuale.