Nel 1470 Jean de Montscenu l’Abbate di Ranverso Gioanni De Montecanuto Vescovo Vivariense, riguardante l’Abbazia Cisterciense sita nelle Alpi.17/1/4 Case e Santi Antonio e Dalmasso di Torino Originale 1470.21.Aprile Procura fatta dal Principe Luiggi di Savoja, Commendatore perpetuo de’ Santi Antonio, e Dalmasso di Torino, in capo del Reverendo Abate Giovanni De Montchenu, Gran Priore di Roma, per l’amministrazione de’ beni di detta Commenda.

Posted on

1/4/96
Sant’Antonio di Ranverso Chiese, Fabbricati e Beni.
Originale
1489
Concordia seguita tra il Cardinale Vescovo Tusculano, e l’Abbate di Ranverso Gioanni De
Montecanuto Vescovo Vivariense, riguardante l’Abbazia Cisterciense sita nelle Alpi.

17/1/4
Case e Santi Antonio e Dalmasso di Torino
Originale
1470.21.Aprile
Procura fatta dal Principe Luiggi di Savoja, Abate Commendatore perpetuo de’ Santi Antonio, e Dalmasso
di Torino, in capo del Reverendo Signor D. Giovanni De Montchenu, Gran Priore di Roma, per
l’amministrazione de’ beni di detta Commenda.