Chiesa Antica di Ranverso. Padre Franco Gonella nel Gennaio 2020 in occasione della festa a Sant’Antonio Abate protettore di Ranverso celebra nella Chiesa la Santa messa alla fine  nel piazzale della graziosa piazzetta ha  benedetto i mezzi di lavoro, i fedeli, contadini  e gli animali utilizzando l’acqua Santa proveniente  dalla Chiesa dichiarata Monumento Nazionale.

Posted on

   

Dal Video di Alessandro Contaldo del giornale La  Repubblica intervista a Don Franco sul Sagrato dell’Abbazia, Don Franco spiega le origini

della celebrazione per la festa del Patrono di questa Chiesa  che è molto antica nel culto dei cristiani.

CHIESA ANTICA  DI SANT’ANTONIO ABATE DI RANVERSO

INIZIO MESSA 19 GENNAIO 2020

Fratelli e sorelle in questo giorno di festa siamo accolti in questa Chiesa Antica  dedicata a Sant’Antonio Abate  suo Protettore, la storia ci ricorda che fu un grande nei primi secoli della Chiesa , Antonio partiva dalla città per pregare nel deserto, i suoi insegnamenti li riscontriamo oggi tra i devoti al Santo e coltivatori.

Con intercessione di Sant’Antonio Abate benediciamo gli animali,ci hai dato la vita  e sappiamo saggiamente vivere con essi, riconoscendo i limiti della nostra condizione umana

PER CRISTO NOSTRO SIGNORE AMEN

—————————————————————————-

ALLA FINE DELLA MESSA  NELLA GRAZIOSA PIAZZETTA

VIENE RIPRISTINATA LA BENEDIZIONE DEI MEZZI AGRICOLI E GLI ANIMALI UTILI ALLE CASCINE,  E QUELLI DI COMPAGNIA.

Don Franco benedice le persone i mezzi di lavoro e gli animali

con l’acqua benedetta della Chiesa, augura  che mediante gli strumenti di lavoro della terra si possa promuovere il progresso procurando il giusto benessere delle loro famiglie, ed  il progresso per l’intera Società  ripristinando   le meraviglie della creazione a Lode e Gloria di Sant’Antonio Abate, O Dio fonte di ogni bene e negli animali ci hai donato un senso della nostra vita AMEN.

Una giornata fredda ma piacevole a Fine celebrazione come gli altri anni prosegue con un pranzo Sociale organizzato dai Coltivatori diretti e contadini della zona.

Autore Ersilio Tefreto