Ersilio Teifreto nel territorio di Moncuni Reano ha Scoperto un nuovo masso erratico dell’era glaciale.

Posted on

SUL  CAMMINO  DEI MASSI ERRATICI NELLA COLLINA MORENICA  TERRITORIO DI REANO MONCUNI.

di Ersilio Teifreto

  • Lunedì, 24 Marzo 2020
Siamo in  Primavera Ersilio Teifreto Pellegrino in cammino  lento nei boschi scopre un gigantesco masso coperto completamente dalla vegetazione) la roccia presenta strati di colore bianco molto particolare.
Foto (Ersilio Teifreto)
Un’altro grande masso errante nella zona del Moncuni.
 A rivelare  l’enigma è uno dei sentieri predisposto dai Comuni di Rosta, Buttigliera Alta e Reano
“La Via Francigena per i pellegrini del terzo millennio e dei ciclisti anche  professionisti” nell’ambito del progetto Regionale  Censimento dei nuovi massi erratici trovati nella:
” Collina Morenica” tra Rivoli e Avigliana si tratta di una delle tante iniziative ideate e finanziate dalla Regione Piemonte con la Nuova legge  2010 numero 23 per valorizzare il territorio.
Spiegato l’enigma del nuovo da me chiamato :(Mass Gran 2020)  è un gigantesco masso come quelli che si trovano disseminati in questi boschi. Per es… il masso erratico come quello di fronte alla Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso sono schegge  di montagna  dell’era glaciale. il tratto di strada sterrata in questione e un crocevia che si  immette sul territorio dove sono concentrati i massi più numerosi dell’anfiteatro morenico. a circa 200 / 500 / metri distanti uno dall’altro si incontrano e sono segnalati con targhette che  indicano dimensioni, peso , altezza ecc …….
autore Ersilio Teifreto