Il maestro costruttore Claudio De Blasi scala la Fòcara mastodontica di Novoli.

Posted on
Pagine: 12
simone.dambrosio
Cari amici, ho bisogno di tutti voi (consigli, critiche ecc.) per circa una decina di giorni!
Da oltre un mese, la mattina del 6 dicembre 2009 per la precisione, ho cominciato un lungo e faticoso reportage sulla festa di Sant’antonio Abate di Novoli -LECCE (protettore degli animali, il Santo del fuoco) e il gigante fal� realizzato con le fascine ottenute dalla potatura dei tralci di vite (un gigante, pare il pi� alto del mondo, che raggiunge i 27 metri d’altezza circa) eretto a Sua devozione. La festa del Santo Patrono sar� il 17 gennaio mentre l’accensione della F�cara (il fal�) � programmata, come da secoli, per la sera del 16 gennaio… chiedo la vostra attenzione e spero mi seguiate in questa avventura in cui potremo vedere da vicino il lavoro di centinaia di persone e devoti. Il lavoro sar� a colori e bn, con tre formati e diviso in pi� fasi… comincio con alcuni ritratti per farvi conoscere da vicino la gente che contribuisce alla realizzazione del �gigante�, una prima carrellata dei volti del Comitato feste patronali e del Comitato dei portatori della statua cui si aggiungeranno in seguito i ritratti della giunta comunale, della pro-loco, della parrocchia e tutti gli altri enti organizzatori… una prima carrellata (solo alcuni delle decine di costruttori/devoti), come dicevo, cui seguiranno le prime fasi del reportage. Conto di postare quotidianamente molte immagini… confido nel vostro aiuto e spero vi piaccia questo viaggio!ps. approfitto per ringraziare pubblicamente Paolo (Negativo Digitale) per il supporto morale e tecnico con cui segue (anche se da molto lontano) questa mia, nostra avventura… buon viaggio!STORIAI festeggiamenti risalgono intorno all’anno mille, in epoca greco-bizantina, in concomitanza con la nascita del paese. Il culto probabilmente fu importato dai monaci in fuga dell’oriente per le lotte iconoclaste. Questa � un’ipotesi abbastanza plausibile, perch� a Novoli vi � il culto di santi orientali, e nella chiesa dell’Immacolata, prima chiesa e parrocchia di Novoli, � presente un affresco della xxx di Costantinopoli. S. Antonio Abate divenne ufficialmente protettore di Novoli il 28 gennaio del 1664 quando mons. Luigi Pappacoda concesse l’assenso canonico alla “supplica dell’Universit� e del Clero di Novoli”.
La “focara” � il simbolo di Novoli, un monumento unico nella sua maestosit� e grandezza. E’ un’enorme fal� di tralci di vite secchi che vengono sapientemente lavorati e messi insieme con tecniche antichissime, che si tramandano di padre in figlio. Il risultato � una pira di 18/20 metri di diametro e 20/22 metri di altezza, che non ha pari almeno in Italia e nel bacino del Mediterraneo.
Questa grande “costruzione agricola” viene accesa la sera del 16 gennaio con uno spettacolo di fuochi pirotecnici, e rappresenta il punto di riferimento per gli eventi e le manifestazioni, che durano fino a notte inoltrata. L’accensione della”focara” � il momento culminante della festa e la piazza che la ospita, piazza Tito Schipa, conta la presenza di almeno 50.000 persone. L’appuntamento � per il 16 gennaio, giorno della vigilia della festa, alle ore 20.
La “focara” rimanda al fuoco, al quale S.Antonio Abate � inscindibilmente legato, secondo riti e tradizioni ancestrali.
L’origine della “focara” � materia controversa tra gli studiosi. Pare si faccia risalire intorno al secolo XV, quando ci fu una presenza veneziana a Novoli che esercitava il commercio sulla produzione locale di vino, olio e bambagia, e gestiva di un centro di allevamento di cavalli (La Cavallerizza).
Di anno in anno i costruttori della “focara” si impegnano a variarne la forma, dotandola a volte di un varco centrale, “la galleria”, che poi � attraversata dal Santo in processione.
E’ formata da almeno 90000 fascine, e il lavoro inizia gi� a met� dicembre.
Nella “focara” novolese convergono antichissimi comportamenti rituali popolari e sicuramente � un rimando di arcaici riti propiziatori pagani.
Era consuetudine prendere i tizzoni della focara, che alimentavano le “bracera” (braciere), e ancora oggi si raccolgono le ceneri che vengono sparse per i campi. (fonte: www.santantonionovoli.it)

apriamo le danze con Renato, il maesto costruttore della F�cara (ritenuta opera di alta ingegneria rurale)… colui che sapientemente intreccia i fasci e conduce verso l’alto il grande gigante in modo che non pieghi in nessun modo all’esterno, n� durante i lavori n� durante l’accensione n� dopo, quando il fuoco divampa per giorni… un’opera che si potrebbe accostare concettualmente alle implosioni controllate (da ricordare che solo lui, e ci si comincia a guardare attorno tra i giovani, conosce questa particolare tecnica forse in tutto il mondo…). Eccolo con il suo cappellino della F�cara…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 1.6 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 3.4 MB

questo invece � il suo vice… Claudio detto “cocula” il selvaggio. Ha gi� partecipato a numerosi film, come comparsa e ruoli minori di mafia, sacra corona unita, terrorismo e sbarchi clandestini (con il grande regista Edoardo Winspeare). Conosciuto per la sua fisionomia e la stazza da legione straniera contribuisce a mantenere ordine tra tutti i lavoratori e affianca il maestro Renato. Anche lui si caratterizza per un particolare da brivido: � l’unico, da secoli di storia della F�cara, a riuscire a scalare e scendere dal gigante senza l’ausilio di scale, vederlo � uno spettacolo che farebbe rabbrividire real tv… mostruoso ma molto buono…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 1.2 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 1.9 MB

la signora del maestro che lega i fasci (lavoro svolto di notte da un maestro specializzato grazie al quale ogni mattino, all’alba, i lavoratori trovano nelle campagne i fasci di vite gi� legati che trasportano poi su appositi camion stracolmi)…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.1 MB

alcuni delle decine di lavoratori…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.8 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.1 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.5 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 4.8 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.1 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.4 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 1.9 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.2 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 3.9 MB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 2.1 MB

e infine l’ex presidente del Comitato feste Patronali (ruolo oggi svolto da Tonio Villani, lo vedremo in seguito)… Tittino…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 3.1 MB

pps. moderatori: pur trattandosi, in questa prima fase, di ritratti ho deciso di aprire un unico 3d in questa sezione in quanto trattasi solo di una piccola “prefazione” cui seguiranno tutte le fasi del reportage. mi pareva dunque inutile aprire in “ritratti” per poi spostare nuovamente in “reportage”, n� ho ritenuto opportuno aprire due 3d separati per non far perdere la forza al reportage intero…

simone

raffaelerossiello
Lodevole e mastodontica iniziativa nella prefazione, � definirei un real-reportage praticamente vissuto in diretta nella sua quotidianit� realizzativa e di vita della festa patronale..
Questo assaggio � a mio avviso una ottima partenza, per la scelta del taglio e delle inquadrature delle espressioni dei lavoranti, per la presentazione dei personaggi di prima “fascia” e degli attendenti.
Ovviamente ti seguir� anche perch� curioso … sono come il delfino!!
InBoccaAlLupo a te e a Paolo (negativodigitale) per l’opera che andrete ad affrontare.Raffaele – vilmonPs.: non “vederti” in BN mi sembra molto strano!!
alb�

Bravo Simone sar� lieto di seguire tutto il tuo racconto che si presenta molto interessante. Queste sono belle esperienze che non fanno che accrescere le qualit� gi� ormai assodate del fotografo. Sono contento per te anche perch� una manifestazione come questa � molto stimolante e ti porter� sicuramente ad un gran successo.

Chi ben inizia � a met� dell’opera. Complimenti per gli scatti e per i personaggi.

Ciao e a presto Alberto.

simone.dambrosio
grazie raffaele e alberto… grazie per avermi promesso di seguire “l’impresa”… spero di essere all’altezza e di non annoiarvi anche se, l’evento, � davvero qualcosa di spettacolare e da non perdere. cercher� di essere avvincente quanto pi� non posso in questo foto-racconto (dar� il MIO massimo sperando che basti a gustarlo almeno in parte…) nella speranza di farvi rivivere il nostro culto e la nostra devozione (anche io sono di Novoli). domani poster� le prime fasi di raccolta nelle campagne, effettuate all’alba del 6 dicembre 2009… e per un p� di giorni, fino al 15 gennaio (quando, cio�, entreremo nel vivo dell’evento) cavalcheremo tutte d’un sorso le fasi fotografate nell’ultimo mese finch� giungeremo a vederle quasi in presa diretta… di pi� nins�!
simone
skyler
L’ho visto solo adesso, ma mi sembra molto buono e interessante..Seguir� con interesse.
simone.dambrosio
grazie anche a te skyler… vacci gi� tranquillo con le critiche!
simone
Negativodigitale

Bene bene, Simone, l’avventura � partita. smile.gif

Vediamo come si dipaner� questo Raccontone, per ora c’� gi� qualche scatto interessante.
L’unica raccomandazione � (ma lo sai gi� wink.gif ) quella di essere severo e di selezionare i tuoi scatti anche se ci tieni ed ognuno ha una sua storia.

A presto! Paolo

simone.dambrosio
QUOTE(Negativodigitale @ Jan 8 2010, 11:27 PM) *

Bene bene, Simone, l’avventura � partita. smile.gif

Vediamo come si dipaner� questo Raccontone, per ora c’� gi� qualche scatto interessante.
L’unica raccomandazione � (ma lo sai gi� wink.gif ) quella di essere severo e di selezionare i tuoi scatti anche se ci tieni ed ognuno ha una sua storia.

A presto! Paolo

guru.gif guru.gif guru.gif
simone

raffaelerossiello
QUOTE(Negativodigitale @ Jan 8 2010, 11:27 PM) *
… L’unica raccomandazione � (ma lo sai gi� wink.gif ) quella di essere severo e di selezionare i tuoi scatti anche se ci tieni ed ognuno ha una sua storia …

Ehi Simo, Nega ti tiene al guinzaglio … ha paura che azzanni!! biggrin.gif biggrin.gif biggrin.gif

Che coppia ragazzi!!!

simone.dambrosio
QUOTE(vilmon @ Jan 9 2010, 12:40 AM) *

Ehi Simo, Nega ti tiene al guinzaglio … ha paura che azzanni!! biggrin.gif biggrin.gif biggrin.gif

Che coppia ragazzi!!!

laugh.gif il diminutivo “nega” mi � piaciuto!
� un amico e pure un ottimo tutor… anche se lui direbbe che � solo un grillo parlante un p� uggioso! wink.gif …
simone

simone.dambrosio

dietro le quinte…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 223.1 KB

iniziamo il racconto… � il 6 dicembre 2009 (data delle prime immagini), alba e fa molto freddo. i primi costruttori si ritrovano in piazza tito schipa e si danno una sistematina…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 236.3 KB

acqua nel camion…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 179.4 KB

e poi al lavoro nelle campagne limitrofe a “ritirare” i fasci legati durante la notte dal maestro addetto…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 259.6 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 325.3 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 249.4 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 292.7 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 269.7 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 301.7 KB

e prima di far ritorno sulla piazza dove verr� eretta la grande f�cara, dopo circa 3 ore di duro lavoro, ecco una bella visione per gli occhi e lo stomaco… e tonio villani (ecco il presidente pro-loco) insieme al figlio si offrono volontari per la raccolta di 5-6 arance con cui sfamare qualche devoto/lavoratore…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 316.6 KB

di ritorno dalle campagne, stanchi e nonostante il vento sferzante del mattino si cerca di trovare qualche minuto di riposo…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 289.5 KB

per poi giungere in piazza e scaricare i primi fasci…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 185.4 KB

ed attendere il parroco, don giuseppe spedicato per la benedizione del primo fascio…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 283.7 KB

brindare…

Immagine ridimensionata: clicca sull'immagine per vederla con le dimensioni originali. Ingrandimento full detail : 345.7 KB

e finalmente cominciare a costruire il gigante…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 281.8 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 262.5 KB

a domani…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 164.8 KB

ps. qualche foto � forse meno artistica ma importante ai fini del racconto e della sua evoluzione temporale… commentate numerosi

simone

mirko_nk
Ciao Simone, complimenti per lo spirito e per il grande impegno che stai dedicando a questo Raccontone
Sono in linea con Paolo per l’importanza di essere severi e molto selettivi con i propri scatti affinche il tuo racconto risulti molto descrittivo ma anche leggero e piacevole…Ottima l’idea con cui lo stai strutturando, almeno per quello che hol visto fino ad ora…Da questa prima parte di racconto si nota inoltre il tuo grande feeling con tutti i personaggi della storia, prerogativa fondamentale per un buon proseguimento…Buon lavoro e un complimenti a te per il bel lavoro che stai facendo e uno a Paolo per il suo contributo virtuale (non potevi scegliere un tutor migliore… wink.gif …

Alla prossima puntata…

buzz
Davanti ad un reportage di queste dimensioni non si sta a guardare il “capello” sulla foto artistica!
Hai avuto una determunazioen non indifferente a seguire tutta la vicenda, che sei riuscito a raccontare con le immagini.
Adesso attendiamo ovviamente con ansia il completamento del racconto che avrebbe meritato di essere pubblicato in LIFE. (magari riducendo un po’ il numero delle foto)
raffaelerossiello
Il REAL-REPORTAGE segue, come ha detto Buzz anche io non avrei inserito alcune foto, esce la vena artistica e la difficolt� di scegliere quale scatto inserire.
Ovviamente sulla qualit�, per il mio modesto parere, non si discute … alcune foto sono estremamente belle e significative, con inquadrture originali, ma stai raccontando una storia quindi qualche sacrificio a mio avviso � d’obbligo. L’aspetto artistico lo si dovr� cogliere con la sommatoria degli scatti e del racconto e non con la singola foto.Buon lavoroRaffa
Andrea Lapi

Progetto davvero pregevole che seguir� con interesse. Come ti hanno gi� detto, cerca di limare gli scatti, nel senso di togliere quelli meno significativi, altrimenti rischi la prolissit�.

Un salutone

simone.dambrosio
QUOTE(mirko_nk @ Jan 10 2010, 12:30 AM) *
Ciao Simone, complimenti per lo spirito e per il grande impegno che stai dedicando a questo Raccontone
Sono in linea con Paolo per l’importanza di essere severi e molto selettivi con i propri scatti affinche il tuo racconto risulti molto descrittivo ma anche leggero e piacevole…Ottima l’idea con cui lo stai strutturando, almeno per quello che hol visto fino ad ora…Da questa prima parte di racconto si nota inoltre il tuo grande feeling con tutti i personaggi della storia, prerogativa fondamentale per un buon proseguimento…
Buon lavoro e un complimenti a te per il bel lavoro che stai facendo e uno a Paolo per il suo contributo virtuale (non potevi scegliere un tutor migliore… wink.gif …Alla prossima puntata…

ogni tanto mi tocca offrire una 70ina di caff�! biggrin.gif
grazie a tutti per il passaggio. le foto sono gi� ridotte al minimo indispensabile, alla fine saranno molte decine lo so, ma rientreranno all’interno di un lavoro molto ampio. per cui abbiate pazienza, le sto diluendo proprio per questo, in modo da creare dei piccoli reportage (piccoli racconti chiusi e finiti) all’interno del reportage pi� grande… abbiate pazienza e soprattutto spero non aspettiate la fine per apprezzare/criticare l’intero lavoro. ho bisogno dei vostri commenti in itinere e questo � anche un motivo per cui non ho realizzato un life. ogni foto � aperta alle vostre critiche…
simone

alb�
Ciao Simone, sto continuando a seguire con piacere il tuo ottimo reportage, di cui apprezzo moltissimo alcuni tagli, anche se so che va visto come opera completa e non come singole immagini ( ma dovevo dirtelo ). Come ti hanno gi� detto anche secondo me questo tuo racconto meritava senza dubbio un LIFE, chiss� se potrai comunque farlo in seguito.
Restando in attesa del continuo, ti faccio i miei super complimenti.Ciao Alberto
maxmax
Al contrario di quanto ho detto a Vilmon nella discussione “Un uomo coi baffi” il taglio che hai dato alla prima serie di fotografie mi piace molto.
A differenza dello scatto singolo di Vilmon qui il taglio la fa da padrone e racconta una lunga serie contestualizzata,� un’ottima scelta compositiva in questo caso.
Mi piacciono anche molto le inquadrature particolari fatte con grandangolo della seconda serie di scatti.
Il racconto,secondo me, � riuscito alla perfezione ed il lavoro � stato condotto in modo esemplare.Complimenti.Un saluto Massimiliano.
dario-
Perbacco che bell’inizio smile.gif ma bravo Simone sar� felicissimo di seguire tutto il tuo racconto che si presenta decisamente interessante e coinvolgente. Una simile manifestazione, che non conoscevo del resto, � sicuramente molto stimolante e porter� ad un gran successo, vedrai wink.gif, certo le foto son tante e scegliere cosa lasciare e cosa togliere � davvero difficile.
Sicuramente come gi� suggerito la collocazione pi� degna di un simile lavoro potrebbe essere un Life.
La serie dei ritratti mi piace moltissimo Pollice.gif realizzati tutti con estrema cura e sensibilit�.Il progetto � notevole e importante ma vedo che sei partito con il piede giusto, e con un tutor d’eccezione, anche se virtuale in questo caso, come Paolo (Nagativodigitale) sei in ottime mani Pollice.gif
Complimenti per gli scatti e per i personaggi visti fin qui aspettiamo il resto dai wink.gif.Grazie per decidere di condividerlo con noiCiao
Dario

sergio.creazzo
E’ un bel progetto , ma soprattutto per come lo hai impostato un grande lavoro.
Seguir� con molto interesse il tutto. E’ interessante, per lo sviluppo a titolo “reportage”, cogliere gli scatti significativi che sappiano descrivere tramite un alfabeto ed un linguaggio dell’immagine l’evento che descrivi.
Essendo in questo contesto il mio interesse corre verso la fotografia senza l’ausilio delle parole scritte che teoricamente non dovrebbero mai spiegare o giustificare l’immagine ma l’immagine che racconta se stessa con tutti gli ingredienti di un alfabeto della memoria collettiva.buon lavoro e complimenti sinceri.ciao
sergio
simone.dambrosio
grazie a tutti… a breve conto di farvi vedere il progressivo ergersi della f�cara…
simone
simone.dambrosio

dopo aver visto le fasi della raccolta cominciamo a vedere la costruzione vera e propria del fal�. quest’anno sar� a tre piani, vediamo la costruzione del primo.

i mezzi, di ogni tipo, ininterrottamente scaricano i fasci…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 261.4 KB

e il maestro che di notte (per questo soprannominato “ombra”) li lega nelle campagne ne riannoda qualcuno giunto slegato…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 184.5 KB

e poi comincia il duro lavoro di braccia…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 234.2 KB

la lunga catena umana trasporter� fino a 22 metri d’altezza, uno ad uno, 90-100.000 fasci…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 338.4 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 359.6 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 222.8 KB

e dopo qualche ora la fatica comincia a pesare sui volti dei devoti…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 135.6 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 149.3 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 141.8 KB

finch�, lass�, maestro renato e claudio cocula il selvaggio posano l’ultimo fascio della giornata…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 117.1 KB

per poi scendere (claudio) e dare qualche boccone ad una “puccia cu le ulie” (un tipo di pane con le olive all’interno) bevendo birra ghiacciata e tranquillamente dare disposizioni per l’indomani…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 145.2 KB

e a quanto pare non si lavorer� perch� ci sar� il mercato (di mercoled� nel mio paese)…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 246.9 KB

ps. non � il primo piano completo, ovviamente… siamo a meno di met� di esso
simone

mirko_nk
Ciao Simone, eliminerei i ritratti… ora devi raccontare e di ritratti ne hai messi gi� abbastanza…. a parte questo il racconto continua molto bene… descrittivo e di facile lettura…
raffaelerossiello
Si Simone, forse ha ragione Mirko.
La necessit� di ridurre i ritratti penso sia arrivata, pur comprendendo che la storia delle persone che partecipano � la storia della focara e viceversa.
Il bello di questo racconto � la partecipazione sentita dei devoti quindi inizierei con l’inserire foto delle attivit� di gruppo, veramente molto bella ed esplicativa � quella dove sono inquadrati i ragazzi infila sulla scala appoggiata alla base del fal� per il movimento dei fasci verso l’alto … hai fotografato una particolarit� non indifferente.Bel lavoro.Raffa
calabalex
…bellissimo Sim�,…complimenti, …per uno come me che ci lavora, queste foto trasmettono molto.
…ah dimenticavo…me sta canusci? nello user l’anagramma del mio nome, ciao!
roberto depratti

Lodevole iniziativa, condita da scatti ben eseguiti ….accurati.

Roberto

simone.dambrosio
grazie a tutti.
mirko e raffaele avete ragione, cercher� di ridurre al minimo i ritratti, me ne riservo qualcuno solo per gli enti e i gli altri personaggi chiave che ancora non sono entrati nel vivo della scena.
alex GRANDE! diciamo pure agli amici del forum che sei nuovo e soprattutto sei un gran lavoratore della f�cara, uno di quelli che hanno il privilegio di lavorare ai “piani alti”, al fianco del maestro renato… magari riesci a fare qualche fotina da lass�?
ps. nel frattempo cerco una tua foto (mentre sei a lavoro “in alto”)…
simone
Gianni Rossi
Cavolo, questo mi era sfuggito !!
Davvero un gran bel proggetto che seguir� anch’io con interesse !!
Bravo Simone, hai cominciato alla grande, ci sono un paio di scatti veramente notevoli e nel complesso hai imbastito un racconto ricco e ben illustrato !!
Avanti cos�, aspetto con ansia le altre !!Ciao Gianni
simone.dambrosio
QUOTE(Gianni Rossi @ Jan 11 2010, 01:35 PM) *
Cavolo, questo mi era sfuggito !!
Davvero un gran bel proggetto che seguir� anch’io con interesse !!
Bravo Simone, hai cominciato alla grande, ci sono un paio di scatti veramente notevoli e nel complesso hai imbastito un racconto ricco e ben illustrato !!
Avanti cos�, aspetto con ansia le altre !!Ciao Gianni

grazie mille anche a te gianni… potrei chiederti quali sono i due scatti? sono curioso…
simone

simone.dambrosio

e questo � il nuovo utente del forum! calabalex, mio amico e compaesano… � quello in alto col cappellino e giubbotto verde… guardate un p�!

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 285.6 KB

ps. � solo una fotina “fuori serie”…
simone

raffaelerossiello
Simo, questa foto mi f� pensare.
Per la preparazione, salendo e scendendo dalla scala i devoti anticipano la processione alla processione.Fuori serie ma importante.Ciao
dario-

Bravo Simone Pollice.gif siamo arrivati fin qui devo dire benissimo wink.gif. Certo un peccato eliminare iritratti ma forse a questo punto � inevitabile.

Benvenuto al tuo amico Alex Pollice.gif a questo punto aspettiamo qualche foto anche da lui allora, lass� dall’alto.

Buon proseguimento

Dario

Gianni Rossi

Ciao Simone, trovo belli tutti i tuoi scatti, ma questi a mio modesto avviso, sono davvero notevoli:

http://www.clikon.it/index.php?module=imag…p;key=id=357890
http://www.clikon.it/index.php?module=imag…p;key=id=357888
http://www.clikon.it/index.php?module=imag…p;key=id=350729

Ancora complimenti, Gianni

simone.dambrosio

SECONDO PIANO E INTRONIZZAZIONE DEL SANTO

ennesimo giorno di lavoro, si comincia a costruire il secondo piano sotto la pioggia battente (che rende ancora pi� pesanti i fasci da portare in cima alla f�cara). giovanni detto “ombra” (perch�, come gi� detto, � colui che di notte lega i fasci nelle campagne che vengono poi caricati all’alba sui camion e trasportati fino alla piazza del fal�) con la sua coroncina appesa al collo e con le mani al cielo implora Sant’Antonio affinch� interceda e faccia smettere di piovere… “Sant’Antoni miu fanne cu spiccia te chioereee” (Sant’Antonio mio f� che smetta di piovere…)

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 145.9 KB

qualcuno, dalla cima del gigante, gli urla che anche Lui (il Santo) in questi giorni ha la sua burocrazia, carte e permessi vari, da sbrigare per poter fare i miracoli veri durante il suo giorno di festa… ma Sant’Antonio ci protegge da ogni insidia…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 197 KB

e si apre il cielo… e le mani tendono al sole per ringraziare…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 257.2 KB

si pu� ricominciare…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 253.3 KB

Nel frattempo siamo giunti al 6 gennaio (pochi giorni addietro, quindi) e la parrocchia festeggia l'”intronizzazione”, celebrazione eucaristica durante la quale il Patrono viene portato dalla sua cappella sull’altare centrale…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 191.3 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 185.6 KB

e alla fine della SS. messa parroco e sindaco (Oscar Marzo Vetrugno) si augurano che tutto vada per il meglio nei prossimi giorni dedicati al Santo…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 210.2 KB

mentre in piazza Tito Schipa comincia un’altra giornata…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 354.4 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 260 KB

che si conclude serenamente…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 271.9 KB

a presto…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 76 KB

ps. novit� dell’ultima ora… la f�cara non sar� a tre piani ma a quattro!!!
simone

Negativodigitale

Bene bene, vedo che si va avanti alla grande!

In questo step ci sono, per me, due grandi foto, l’ultima, che da s� descrive una buona parte dell’Evento, e la prima, davvero piena di dramma. Molto belle la nove e la dieci.

Avrei tranquillamente evitato di mettere la tre, la cinque, la sei, la sette e la otto,
descrittive e con poca forza. wink.gif

Complimenti! Paolo

p.s.: se la f�cara � a quattro … ne vedremo delle belle! tongue.gif ohmy.gif

raffaelerossiello
QUOTE(Negativodigitale @ Jan 12 2010, 06:40 PM) *
… In questo step ci sono, per me, due grandi fotol’ultima, che da s� descrive una buona parte dell’Evento, e la prima, davvero piena di dramma. Molto belle la nove e la dieci.

Non posso che ribadire quanto detto da paolo, ma la prima …. ha 10 marce in pi�!!!

Simone ……. solo questa (la prima) � il valore aggiunto di tutto il racconto!! che non � finito.

alb�

Ciao Simone sono mancato un p� ma sono di nuovo qui a leggere e osservare il tuo lodevole reportage.

Come ha detto benissimo Paolo trovo la prima ( soprattutto ) e l’ultima di questa serie veramente notevoli, stai andando alla grande.

Grazie di farci conoscere una bellissima tradizione della tua terra.

A presto Alberto

simone.dambrosio
grazie paolo, raffaele e alberto per la pazienza…
le foto descrittive, con poca forza, relative all’intronizzazione del santo le ho volute inserire, oltre che per dare un senso cronologico all’evento, per “spezzare” un p� la lunga serie dedicata ai lavori della f�cara e per farvi vedere sant’antonio abate (perch�, non dimentichiamo, al centro di tutto c’� sempre il santo e in secondo piano l’opera umana eretta in sua devozione. altrimenti sarebbe un rito puramente pagano…)
venerd� inizia ufficialmente la festa…
simone
simone.dambrosio

ULTIMI DETTAGLI (PRIMA DEL GRANDE INIZIO…)

le famose luminarie alla conquista del paese…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 210.8 KB

il falegname completa la bandiera che sar� issata in cima alla f�cara. quest’anno l’artigiano (mi ha chiesto di non pubblicare il suo nome affinch� un atto di devozione non venga scambiato per pubblicit�) ha addirittura intagliato e scolpito a mano dettagli stupendi… qui lo vediamo, nel suo laboratorio, mentre rifinisce il simbolo di novoli, il grappolo d’uva…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 128.7 KB

e claudio “cocula” il selvaggio prepara il lungo palo a cui verr� assicurata la bandier� la mattina del 15 (venerd�)…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 176.9 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 170.5 KB

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 202.1 KB

tardo pomeriggio. salgono gli ultimi fasci…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 89.8 KB

tutto � pronto. la grande festa pu� cominciare…

IPB Immagine Ingrandimento full detail : 178 KB

ps. quest’ultima serie � di oggi. come promesso ci siamo messi in regola con il tempo… e da questo momento (da venerd� per la precisione) vi far� vedere tutto con solo qualche ora di ritardo…
simone

raffaelerossiello
Belle anche queste, la preparazione � molto sentita da tutti…
La foto dell’elettricista che sta lavorando agli addobbi luminosi mi porta alla memoria quando da piccolo vedevo preparare la festa dei Santi Medici.Ciao
nuvolarossa49
ho seguito tutto dall’inizio, un reportage notevole per l’impegno e la qualit� delle foto, bravo
mirko_nk

Grande Simone…. stai continuando con un gran bel racconto… Le foto sono tutte di buon livello e alcune spiccano per originalit� e forza del messaggio…

Complimenti ancora… ti seguir� fino alla fine di questo bellissimo e coinvolgente racconto…
smile.gif

roberto depratti
YES YES YES …..il tuo racconto procede con cura …belle le descrizioni; stiamo vivendo con te tutti i preparativi.
Le foto sono tutte all’altezza ….io purtroppo “Leggo” in monocromatico ….eheheheh ….o, purtroppo � pi� forte di me.Roberto
fabio1961
Ciao,
vedo solo ora il 3d, l’ho letto tutto e guardato tutte le foto, devo dire che stai facendo un lavoro egregio e aspetto le altre.I tagli dei ritratti sono spettacolari cos� come alcune foto guru.gif .Sicuramente dovrai fare un life perch� l’evento ed il tuo lavoro lo meritano.ciao … in attesa del seguito.
fabio

alessandro.sentieri
Grande Simone, un report iper completo, condito da immagini di grande forza.
Alla fine del lavoro farei una selezione, magari qualcuna � un p� ripetitiva e qualcuna meno potente delle altre, ma nel complesso il tuo lavoro mi garba davvero un bel p� !!!Salutoni
AleP.S.: peccato che non vieni alla zinga, il Moro non avr� rivali stavolta…
simone.dambrosio
grazie a tutti per il passaggio…
ale mi dispiace non esserci, troppi impegni di lavoro purtroppo. stavolta il moro potr� stare tranquillo e tu ricorda a tutti che sono stato l’unico zingaro a fare il tris di ogni piatto, penso sia il record dello zingaro mangiatore!!! tongue.gif
simone
miz
Intervengo ora non rispettando il mio intento iniziale, ovvero fare un commento compiuto e complessivo alla fine.
Ma non posso pi� fare a meno di dirti che alcuni scatti sono davvero favolosi, quelli gi� indicati da altri utenti, il che mi consola su una cosa: un bello scatto � quasi universalmente riconosciuto tale, e chi lo fa ne pu� andare davvero orgoglioso.
Aspetto il resto smile.gifp.s.: spero che questo enorme lavoro venga valorizzato in modo ancor pi� degno (piccola pubblicazione, inserimento in qualche rubrica dedicata e specialistica? boh, ma lo spero)
calabalex
Salve a tutti!
…Non ce bisogno che mi presenti perch� ha gi� pensato Simone…
Finalmente riesco a trovare un p� di tempo da dedicare allo stupendo reportage…
…Finora sono stato sempre impegnato nei lavori per la costruzione della “F�cara”,
al fianco di maestro Renato (il costruttore) e Claudio detto C�cula (aiutante costruttore).
Purtroppo per motivi di sicurezza non mi � stato possibile fare qualche foto dall’ultimo piano,
ma posso garantirvi che si prova una bellissima emozione!…
Rimango a vostra disposizione per domande e curiosit� sulla costruzione della grande pira!…Clicca per vedere gli allegati
Ecco Claudio alle prese con la legatura delle due scale che andranno posizionate all’ultimo piano.
simone.dambrosio
QUOTE(miz @ Jan 14 2010, 06:37 PM) *
Intervengo ora non rispettando il mio intento iniziale, ovvero fare un commento compiuto e complessivo alla fine.
Ma non posso pi� fare a meno di dirti che alcuni scatti sono davvero favolosi, quelli gi� indicati da altri utenti, il che mi consola su una cosa: un bello scatto � quasi universalmente riconosciuto tale, e chi lo fa ne pu� andare davvero orgoglioso.
Aspetto il resto smile.gifp.s.: spero che questo enorme lavoro venga valorizzato in modo ancor pi� degno (piccola pubblicazione, inserimento in qualche rubrica dedicata e specialistica? boh, ma lo spero)

grazie per le belle parole…
per quanto riguarda il tuo ps. … wink.gif

alessandro: grazie per il commento e soprattutto per il contributo fotografico e non solo: hai praticamente costruito la f�cara! bravo!
simone

Diego_Cottino
Un gran lavoro documentato che riesce a renderci partecipi di tutti i momenti cruciali di questo evento.
Siamo di fronte ad una perfetta interpretazione dell’argomento street.
Bravissimo.
rilevatore il volontario  Paesologo Ersilio Teifreto
©Copyright ToriNovoli 2017. Tutti i diritti riservati
Il sito ufficiale del comune di Novoli Il sito ufficiale della città di Torino Il sito ufficiale dell'Università del Salento Fondazione Fòcara di Novoli