Torre culimena mettere a conoscenza la Sovrintendenza

Posted on

Lei, dopo avermi accusato di presunzione (per fortuna, a quanto pare, non sorella di ignoranza …), difende l’indifendibile senza rendersi conto che il dilettantismo, per quanto in buona fede, nel campo della trasmissione della conoscenza, sia pure a livello divulgativo, ha messo in moto in rete una gigantesca valanga che ha già cominciato a mietere vittime, almeno finché Wikipedia avrà la stessa impostazione “democratica” di facebook e pubblicherà tutto, anche quando il contributo non rispetta, come nel nostro caso, uno dei canoni ben messi in vista nella sua home page: la citazione delle fonti. E, dopo la difesa a spada tratta ma spuntata di Wikipedia, io mi aspettavo qualche riferimento concreto a dati scientifici e non la generica citazione di “altri filologi” che al momento hanno dimostrato di essere sedicenti tali. Invece solo la desolante affermazione, denotante quanto meno una lettura molto, molto superficiale del mio post, che la mia (veramente sarebbe del Rohlfs, del quale mi sono permesso solo di correggere, dopo averlo citato alla lettera, una svista) proposta e cioè “scostato” non sarebbe dissimile dalle altre. Probabilmente mi trovo in ritardo sul nuovo significato assunto da “dissimile”. Quanto a “columna”, il “noto professore della zona” farebbe bene a mettere al corrente di questo ritrovamento la competente sovrintendenza; finché non lo avrà fatto sarò legittimato a credere che la sua sia una favoletta legata al classico malinteso e, forse non intenzionalmente, criminale (quest’ultima voce è da intendere nel suo significato etimologico …) fine di valorizzazione di un territorio cui si è particolarmente legati; insomma, al momento, una favola gemella di quella della ninfa Leucasia.