Poesia Sant’Antonio Abate del fuoco dell’amico Renato Finotti amante del borgo speciale di Ranverso e fedele al Santo Antonio Abate del fuoco/Sant’Antonio Abate del fuoco di Ranverso Ecco lo vedi l’antico viale dei platani alto folto di chioma, lo vedi ?

Posted on

 

—-Messaggio originale—-
Da: renato.finotti@alice.it
Data: 20-mag-2015 9.48
A: <ricercatoreteifreto@libero.it>
Ogg: Ciao Ersilio, la poesia l’ho già modificata. ora puoi pubblicarla dove piace Te. saluti Renato.
 

dove conduce alla chiesala chiesa di Raversovia-francigena-pavia

 

Sant’Antonio Abate del fuoco di Raverso.

Ecco lo vedi l’antico viale dei platani

alto folto di chioma, lo vedi ?

che porta alla Chiesa ? dove la via Francigena

“  la strada dei franchi ” portava a Roma.

D’intorno silenzi profumo di Fede.

Si innalza il Campanile le Sacre  mura,

l’antica Chiesa la cinge verdi aiuole al profumo dei tigli

e una fresca fontana che disseta i pellegrini.

Ancor oggi come ai tempi antichi

in quei verdi prati erbosi al pascolo

senti belare greggi e mandrie di buoi liberi.

Si perde l’occhio alla collina Morenica,

e solenne campi di grano ondeggianti

dorati quando la brezza si scioglie sorride

la speranza riunita di pane per tutta la gente

che il Santo protegge il male del Fuoco.

renato finotti     2015