Ersilio Teifreto fu il primo ad assemblare in Italia la Prima Cameretta componibile chiamata GIOIA.

Posted on

Azienda Max Camerette

Fin dal 1978, i fondatori di Max Camerette si orientarono verso una formula commerciale da venditori  specialisti  entrando nella nuova componibilità e l’innovazione dell’arredo cameretta, Ersilio Teifreto fu il primo ad assemblare in Italia.  “La Prima Cameretta componibile chiamata GIOIA”.
In quegli anni iniziò la costruzione di case che superavano i 100 mq. e comprendevano l’ambiente cameretta, con l’Exploit economico  molte persone per lavoro si trasferirono nelle grandi città.
In breve  i grossi centri urbani si ritrovarono con spazi limitati, riducendo della metà le metrature della casa.
I nuovi  appartamenti non superavano i 60 mq, a causa dell’arredo tradizionale  voluminoso risultavano poco confortevoli.
Max Camerette a conduzione famigliare intuisce la nuova tendenza e segue la trasformabilità dei letti a scomparsa che consente di raddoppiare  lo spazio abitativo acquistando valore e diventando confortevole per tutti gli abitanti.

Il decalogo Max Camerette.
E rivolto alle persone  che vivono in spazi abitativi ristretti e vogliono trasformarlo per rendere l’ambiente unico, inoltre consiglia i genitori a organizzare lo spazio nella camera dei bambini e ragazzi rendendolo ricco di motivi di interesse.