Ranverso ad alto livello come il Duomo di Milano o  la Basilica di San Marco.  News giugno 2017 riapre la bellissima Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso , l’ingresso  a pagamento raddoppia a 5 euro superando Milano  e Venezia. gli amici dei fedeli di Ranverso invitano ad adottare una guglia,i residenti e i fedeli non dovrebbero pagare l’ingresso per entrare nella loro Chiesa .

Posted on
  •         
  • Ranverso ad alto livello come il Duomo di Milano o  la Basilica di San Marco.
  • News giugno 2017 riapre la bellissima Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso ,
  • l’ingresso  a pagamento raddoppia a 5 euro superando  Milano  e Venezia dove per entrare in Chiesa si paga  2 euro.
  • COMMUNITY Luoghi di culto, l’ingresso diventa a pagamento

www.Torinovoli.it

Pagare un biglietto per entrare in un luogo di culto è sempre qualcosa che ci fa infuriare, ma sono tante le chiese che in Italia e all’estero hanno introdotto un biglietto per visitare la Chiesa con la massima prudenza a non  chiamarle Museo. Adesso anche la Chiesa Abbaziale di Ranverso , complice la gestione della nuova Fondazione ci fa pagare 5 euro d’ingresso facendola passare come percorso Museale. 

La Chiesa Abbaziale di Ranverso- Ersilio Teifreto /Easyvoyage

A rendere inconfondibile questo capolavoro dell’architettura gotica  sono le sue  25 guglie, la maggior parte delle quali sono alte 8 metri, per la loro  fragilità i volontari amici di Ranverso invitano  i cittadini ad “adottare una guglia” per provvedere alla manutenzione e al restauro della Chiesa di Ranverso, rischiamo che le diverse figure storiche presenti sui muri all’ingresso muoiano sbriciolando a causa del materiale usato per costruirle,secondo noi i residenti e i fedeli non dovrebbero pagare l’ingresso.

Un’anomalia che succede  a Ranverso: I giorni di apertura e gli orari non coincidono con le esigenze dei turisti visitatori, infatti è aperta da Mercoledì a Domenica con orari 9,  12.30, 1,30. 17.00 per i possessori di tessere sono previsti vari sconti, risulta difficile l’avvicinamento e l’ingresso alla Chiesa da parte dei cittadini con carrozzella, il parcheggio inesistente per i Pulmman.

© Piazza San Marco – Nino Barbieri

La Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso è sempre stato il cuore e lo specchio dello splendore della Precettoria : ogni contributo decorativo, architettonico e stilistico porta con sè tutti gli eventi e modifiche  vissute negli anni, la via francigena inizia da Canterbury passando dal nord Italia Susa,  passando per Ranverso , raggiungere Roma e proseguire fino a Brindisi Otranto  fino alla Terra Santa, il simbolo della lettera TAU che rappresenta Ranverso, insieme al suo campanile, al Pronao , al Campanile, l’Altare Maggiore ogni giorno riceve numerosi turisti da tutto il mondo.

Per questa fortissima affluenza solo una parte della basilica è visitabile: l’interno della chiesa, il campanile e il museo di San Marco. In particolare la visita della basilica è gratuita, mentre il Museo (5 euro), il campanile (8 euro) e la visita alla Pala d’oro (2 euro) e al Tesoro (3 euro) sono a pagamento. Per maggiori informazioni, consultare il sito.

 

Per entrare nella Chiesa di Ranverso facciamo pagare  i turisti, mentre per i residenti, i fedeli che vivono all’interno dei  comuni limitrofi al Borgo speciale di Ranverso es…. Buttigliera Alta, Rosta e Ferriera consigliamo alla Fondazione di istituire  l’accesso gratuito.

La Chiesa deve ritornare a essere Chiesa , non  farla passare come il museo della Precettoria di Ranverso.

Rilevatore Ersilio Teifreto A.F.R amici fedeli a Sant’Antonio di Ranverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *